Esposito richiama il sindaco “Le marine sono piene di rifiuti”

interpellanza urgente di Esposito, Ugento emergenza rifiuti
Condividi subito questo articolo
TEMPO DI LETTURA 4 MinutI

Il consigliere di minoranza Tiziano Esposito scrive un’interpellanza urgente al sindaco, per chiedere di attivarsi al fine di scongiurare l’emergenza rifiuti in atto nelle marine di Ugento, investite in questi giorni da una montagna di rifiuti di vario genere.

Speriamo che quanto prima vengano presi provvedimenti per ripulire le zone segnalate nell’interpellanza e non solo, soprattutto che ci sia una svolta nel contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. I mezzi e le tecnologie ci sono ed è bene adoperarle. Portare all’estremo il carico antropico sul nostro territorio, continuando a deturparlo e inquinarlo, va a discapito della nostra salute e quella dei nostri figli oltre ad avere un impatto sull’immagine che vogliamo dare ai turisti che già in questo momento sono ospiti delle nostre marine. Confidando nel clima di collaborazione che da sempre si auspica, abbiamo voluto segnalare una situazione di degrado che continua a persistere sul nostro territorio.

la dichiarazione di Esposito per ozanews

Allo stesso tempo presenta anche una richiesta di accesso agli atti per accertare i fondi a disposizione del comune di Ugento per le bonifiche di tutte le aree interessate, soprattutto a Torre San Giovanni e Lido Marini- Pubblichiamo il testo dell’interpellanza:

PREMESSO CHE:

  • sono pervenute a questo gruppo consiliare diverse segnalazioni circa il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nelle frazioni di T.S. Giovanni e nelle marine di Torre Mozza e Lido Marini;
  • questo fenomeno che dura da mesi pare sia aumentato nelle ultime settimane probabilmente per effetto della preparazione delle case estive;
  • l’effetto prodotto non offre un’immagine decorosa del territorio comunale e ancor di più quest’anno con l’ottenimento del prestigioso riconoscimento della bandiera Blu;
  • non è responsabilità dell’ente l’abbandono dei rifiuti indiscriminato da parte dei cittadini, ma, è premura dell’amministrazione arginare questo fenomeno adottando tutte le azioni a disposizione sia nel sanzionare chi trasgredisce le regole sia favorendo un corretto conferimento presso gli ecocentri a disposizione sul territorio intervenendo con la ditta che gestisce tale servizio.
    CONSIDERATO CHE:
  • i residenti, ma anche numerosi turisti, hanno più volte sollecitato l’intervento di Ecotecnica, senza risultati soddisfacenti, nonostante numerosi ritiri fossero stati concordati con la stessa ditta;
  • che in molti casi è stato negato l’accesso presso gli ecocentri comunali presente sul territorio perché i cittadini si recavano con mezzi privati ma con simboli della propria attività lavorativa e\o per giunta venivano rifiutati perché i pezzi erano superiori alle 3 unità;
  • tale atteggiamento incentiva fortemente l’abbandono indiscriminato su tutto il territorio comunale;
  • le alte temperature provocano cattivi odori e con l’aumento degli incendi in molti casi, visto la tipologia dei rifiuti, sii potrebbero creare conseguenze ambientali abbastanza pericolose per i cittadini;
    SI CHIEDE, QUINDI, AL SIG. SINDACO
    • se sia a conoscenza della questione;
    • se si sia sollecitato/diffidato Ecotecnica per la rimozione dei rifiuti;
    • se intenda attivare gli accertatori ecologici per verificare la possibilità di risalire all’identità di chi ha abbandonato i rifiuti;
    • se necessario organizzare una giornata specifica tramite gli ecocentri per la consegna di materiale ingombrante debitamente pubblicizzata;
    • se intenda attivare, tramite la Polizia Locale le fototrappole, date nel 2021 in comodato d’uso, qualora non siano state utilizzate tutte quelle a disposizione;
    • di accertare presso le zone interessate da cumuli di rifiuti eventuale presenze di telecamere private per poter, nel caso, risalire agli autori degli abbandoni.
INTERPELLANZA-URGENTE-ABBANDONO-RIFIUTI-signed-2

residui-attivi-relativi-al-settore-ambiente_-ACCESSO-AGLI-ATTI-signed-1

Condividi subito questo articolo
5 1 vote
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Damiani Antonio
Damiani Antonio
16 Giugno 2022 8:12

Bisogna stare in continuo allarme per quanto riguarda I rifiuti, perché non si fa in tempo a toglierli che già ce ne sono degli altri. Il rispetto per l’ambiente è fondamentale.