L’accorato appello del lettore: Torre Mozza potrebbe essere una “chicca”

torre mozza
Condividi subito questo articolo
TEMPO DI LETTURA 2 MinutI

Un nostro lettore che da anni villeggia Torre Mozza ha preso carta e penna per esprimere il suo punto di vista su Torre Mozza. Pubblichiamo interamente il suo messaggio.

Buongiorno, sono un frequentatore di Torre Mozza da diversi anni, soggiornando 3/4 mesi all’anno (escluso agosto), in questo grazioso borgo.
Sono venuto in possesso del vostro numero di maggio casualmente nella Tabaccheria di Ugento , via Marina , e vi faccio i complimenti per l’idea e i contenuti.
Sono pensionato, 69 anni, mi sono sempre occupato di turismo in qualità di direttore di alcuni tour operator di Milano.
Ci troviamo bene a Torre Mozza dove appunto alloggiamo diversi mesi.
Come le tutte le cose che si amano si vorrebbe sempre più che funzionassero e raggiungessero un elevato livello.
Abbiamo patito lo scorso anno il lungo periodo di disagio per i necessari lavori di fognatura…. Ma quest’anno abbiamo trovato ancora lavori non terminati e dissesto un po’ ovunque.
Preciso che non ho colore politico e mi esprimo come cittadino progressista e democratico.
Vorrei sensibilizzare, attraverso le vostre pagine, gli amministratori del comune di Ugento, al fine di rendere questo borgo una “chicca” e basta poco.

Che cosa chiederei:

  • una migliore sistemazione delle strade. Chi abita al piano terra è riempito di polvere, calce. sabbia…
  • spiagge più pulite. Aumentare i bidoni per i rifiuti e relativa raccolta.
  • maggiori cestini e bidoni CAPIENTI, lungo le strade non solo al lungomare, serve evitare lo scempio di immondizia sui marciapiedi specialmente nei week end.
  • una pulizia delle dune e delle piante in via Tiepolo per EVITARE CHE EXTRACOMUNITARI lo adoperino per wc!!! Con conseguente male odore quando si passa nelle vicinanze, dove loro tra l’altro bivaccano mangiando e dormendo nei pomeriggi estivi…..
  • vietare l’ingresso ai cani in spiaggia, liberi e senza museruola con appositi cartelli di divieto.
  • vietare il fumo in spiaggia o quanto meno raccogliere i mozziconi in un bicchiere, una scatoletta di carta, o altro ,ma non SOTTERRARLI NELLA SABBIA😨
  • durante il periodo estivo 15/6 -15/9 gli addetti alla sosta (soc. privata,) si preoccupano solo della verifica del tagliando di pagamento, tralasciando divieti che bloccano uscite dalle abitazioni, blocco di altre auto con parcheggio selvaggio, camper che non dovrebbero essere parcheggiati ecc.
  • migliorare il servizio dell’ufficio IAT per i turisti; una locazione più centrale non sarebbe male. Così pure un maggior coinvolgimento del personale addetto per consigli, escursioni, servizi auto, taxi, e non la semplice cartina del Salento che si può trovare tranquillamente alla gelateria Martinucci o da Lidomania…
    -Ugento bandiera blu 👏🏻👏🏻👏🏻 ma anche servizi igienici pubblici dislocati sul territorio, anche per i diversamente abili.
Condividi subito questo articolo
0 0 votes
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments