l’attrice IIka Hartikainen sceglie Torre Mozza per le sue vacanze

attrice finlandese a torre mozza
Condividi subito questo articolo
TEMPO DI LETTURA 4 MinutI

Avvistata a Torre Mozza nei giorni scorsi la nota attrice finlandese IIka Hartikainen che ha scelto la marina di Ugento per passare alcuni giorni di relax prima di riprendere il suo viaggio in treno che la porterà in giro per l’Europa a promuovere il suo nuovo progetto.

Nel giugno 2021 in un anfiteatro a Espoo, in Finlandia, ha avuto luogo una prima performance sul tema del consumismo simulando teatralmente una conferenza di alta finanza. Per la performance, le attrici finlandesi IIka Hartikainen e Sinikka Lumiluoto hanno studiato le loro abitudini di consumo, sperimentando uno stile di vita legato ad un’economia condivisa e circolare.

La performance racconta attraverso la clownerie due diversi approcci in relazione ad una possibile vincita di un importante lotteria esplorando la dinamica tra l’avidità e generosità coinvolgendo anche il pubblico.
Secondo le artiste infatti è sempre sorprendente come l’essere umano tenda a relazionarsi a questi temi.
L’obiettivo di IIka Hartikainen e Sinikka Lumiluoto è quello di fare una clownerie quasi senza parole, attraverso un linguaggio universale concentrando la performance anche sulla loro stupidità personale.
IIka Hartikainen e Sinikka Lumiluoto sono un duo di professioniste della clownerie e del
teatro fisico con base a Helsinki in Finlandia.
IIka e Sinikka si sono incontrate durante una masterclass di clown organizzata nel 2015 dal Teatro Metamorfosi, diretto da Giovanni Fusetti.
Questo incontro ha portato nel 2016 alla nascita di alcune performances soliste dal nome MetaCLOWNS presentate durante un Festival di Teatro Clownerie a Helsinki. Ilkka Hartikainen e Sinikka Lumiliuoto erano anche interessate a utilizzare la clownerie in spazi non convenzionali collaborando anche con altre forme d’arte ispirandosi ad esempio a mostre di arte contemporanea.

Abbiamo avuto la possibilità di scambiare due chiacchiere con l’attrice finlandese:

Ciao Ika, innanzitutto benvenuta a Ugento, speriamo che il posto ti sia piaciuto

Ciao Riccardo, è la prima volta che visito il Salento e in particolare Ugento. In questi giorni rimarrò a Torre Mozza al Salaqua di Vincenzo, un posto davvero stupendo. Devo dire che sono rimasta davvero impressionata dalla bellezza dei luoghi ma soprattutto dalla gentilezza e dal modo di fare delle persone che li abitano.

Grazie a te Ika per le belle parole. Abbiamo letto del tuo recente progetto artistico, vuoi parlarcene?

Si tratta di un progetto che punta a sensibilizzare le persone sui temi ambientali attraverso il linguaggio universale della clownerie. Una sorta di allegoria sulla società odierna che prova a far riflettere su quelli che sono i paradossi della nostra economia.

Una mission importante dunque, che caratterizza molte iniziative della tua terra natia. Secondo te perché qui da noi non esiste la stessa coscienza ambientale?

Difficile dirlo con esattezza, ma penso che la differenza sia data dal rapporto che le persone hanno con l’ambiente circostante. In Italia ci sono 60 milioni di persone in un ambiente altamente antropizzato, in Finlandia siamo 6 milioni e molte persone vivono ancora in simbiosi con le foreste, da cui dipende la loro vita. Forse è per questo che i temi ambientali sono vissuti in maniera profondamente diversa rispetto a voi.

Grazie mille Ika per quello che fai, ti rivedremo ancora dalle nostre parti, magari impegnata in una delle tue performance?

Mi piacerebbe molto tornare qui con il mio progetto. Magari ci sarà la possibilità di stringere delle collaborazioni con realtà del posto che ci daranno la possibilità di poterci esibire anche qui. Sarebbe davvero bellissimo poter portare una parola a sostegno della natura e del nostro pianeta per poter provare a essere sempre più convinti delle nostre azioni per poterlo salvaguardare

L’attrice e i suoi amici a Torre Mozza

Condividi subito questo articolo
0 0 votes
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments