In cucina con Adri: i biscotti della salute

Condividi subito questo articolo
TEMPO DI LETTURA 4 MinutI

Ciao beddhazziiii!

in_cucina_adri
In cucina con Adri

Tempo di diete dopo le feste, troppi dolci, troppe calorie? Sono d’accordo ma attenzione alla salute..

I nutrizionisti consigliano di seguire la nostra dieta mediterranea e io non saprei proprio da dove iniziare per seguire altri tipi di diete! Ampio spazio dunque a verdure, frutta di stagione e cereali senza trascurare i carboidrati e un po’ di sano movimento..

Ogni tanto concediamoci un dolcetto, magari da inserire in una ricca colazione, e nella colazione di noi salentini non c’è solo il pasticciotto. Oggi vi presento il biscotto per eccellenza della tradizione salentina, ottimo a qualsiasi ora della giornata:

I BISCOTTI DELLA SALUTE.

Perché “della salute”?

In antichità le massaie salentine preparavano questi biscotti ai bimbi che affrontavano delle malattie o in periodo di convalescenza, ecco perchè la ricetta prevede l’utilizzo di molte uova rispetto a quelle di altri biscotti, considerando l’uovo  come ingrediente principale stavolta e non solo messo li giusto per “legare”.

Ottimo a colazione, anche da inzuppo o per merenda, meraviglioso in tutte le sue varianti. Delizioso se accompagnato con un buon vino. Chiaramente salentino!

Ma seguitemi bene adesso. Sto per svelarvi un trucchetto che potrete utilizzare nella preparazione di tutti i tipi di biscotti! Questo ingrediente segreto e golosissimo pensate si trova tra gli scarti della vostra credenza.

Aprite tutti i contenitori dei biscotti e prendete le briciole dei biscotti vecchi che non consumate più, mostaccioli che vi sono avanzati dopo le feste, anche quei biscotti che vi hanno regalato ma che non riuscite a digerire.

Insomma tutto ciò che stavate per buttare. Raccogliete tutto in un sacchetto o nel frullatore e sbriciolate!

Se sono delle molliche di panettone o torte morbide avanzate, fatele a pezzettoni e passatele nel forno per biscottarle, prima a 140 gradi per, 20 min e poi sbriciolatele.

Questo vale per tutti i tipi di dolci o biscotti (con mandorle, uvetta, gocce di cioccolato). Tutto quello che vi avanza diventerà un ingrediente aggiuntivo e gustosissimo nella creazione dei vostri biscotti, ma come inserirli nell’impasto?

Una volta sbriciolati a quasi farina si aggiungono semplicemente a tutti gli altri ingredienti che prevede la ricetta, diventando così anch’essi ingrediente..

La quantità? Non piu’ di 200gr.di briciole su un kg di farina. Se ne avete di piu’ consumatele una ricetta per volta.

Ecco la ricetta dei biscotti della salute:

  • 300gr. di farina 00;
  • 100 gr. di farina tipo 1;
  • 100gr. di farina di semola o di grano duro (Consiglio sempre di mischiare più farine, ma, se vi va, potete farli con un unico tipo di farina bianca quindi 500gr. di farina 00 andranno benissimo);
  • 100 gr. di briciole di biscotti;
  • 180gr. di zucchero;
  • 100 gr. Olio (meglio se di semi) ma anche EVO andrà benissimo;
  • 8gr. di lievito per dolci oppure 5 gr. di ammoniaca per dolci (se usate l’ammoniaca svioglietela in un filino d’acqua, di latte o di succo d’arancia);
  • Nuccia grattugiata, metà arancia e di metà limone;
  • 4 uova intere(quattro si! Sono della salute!);
  • Un pizzico di sale;

Varianti:

📍Alle mandorle: aggiungere all’impasto 100gr. di mandorle tostate (se le comprate crude tostate le in forno 160gradi per 10 min) e poi sbriciolatele grossolanamente anche passando le con un mattarello.

📍Uvetta e noci: aggiungere all’impasto 50gr. uvetta laciata precedentemente macerare in mezzo bicchiere di sambuca (aggiungere uvetta e anche la sambuca!), più 50 gr. di gherlini di noci.

📍 Scaglie di cioccolato: aggiungere all’impasto 100gr. di cioccolato fondente a scaglie, a pezzi o gocce che avete precedentemente passato in freezer  per una mezz’oretta.

📍Fichi e mandorle: aggiungere all’impasto 50gr. di mandorle tostate e 50gr. di fichi secchi tagliati a pezzettini

📍Cioccolato e mandorle: aggiungere all’impasto 50gr. cacao amaro e 100gr. mandorle tostate.

Pricedimento:

Partiamo con i liquidi, sempre, in questo caso con olio e uova e poi aggiungiamo lo zucchero e  gli altri ingredienti, per ultimo la farina e il lievito.

Impastiamo velocemente. Appena si amalgama l’impasto stendiamolo sulla tavola, aiutandoci con un pò di farina, e formiamo dei bastoncini del diametro di circa 6 cm e della lunghezza della nostra teglia.

Li sistemiamo sulla teglia, appunto, con della carta da forno distanziati uno dall’altro almeno da 2 cm perché lieviteranno in cottura.

Inforniamo a 180 gradi per 10 min, (ogni forno è a sè) quando il bastoncino si stacca dalla carta è pronto..

Facciamoli intiepidire o raffreddare meglio e tagliamoli poi a tocchetti,in modo da formare i nostri biscottini in pezzetti dello spessore di circa 1 cm, (tagliamoli piano. Prendiamoci il tempo necessario, perchè possano essere il più precisi e uguali possibliletra loro, altrimenti durante la biscottatura quelli più spessi rimarranno un pò crudi e i più sottili si bruceranno!)

Quindi disponiamoli su teglia con carta forno anche vicinissimi perche’ sono già cotti e inforniamo a 140 gradi per 30 min.

La fase della biscottatura è un processo importantissimo per tutti i biscotti non solo per quello della salute.

Facile no?

Fateli e fatemi sapere!

Seguitemi anche sui miei canali social Youtube e Instagram #quantobastalacucinadiadri e su facebook #Adriana Manco

YouTube player
Procedimento completo dei biscotti della salute semplici
YouTube player
Procedimento biscotti della salute, varienate fichi e mandorle.

Ti sei perso i Mustazzoli? CLICCA QUI!

Condividi subito questo articolo
0 0 votes
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments