Ugento non aderisce ai patti territoriali?

Condividi subito questo articolo
TEMPO DI LETTURA 5 MinutI

Al momento sono 44 i Comuni che hanno presentato alla Provincia le proprie  ipotesi progettuali per aderire ai patti territoriali, tra questi purtroppo non risulta esserci Ugento. 

Il termine di scadenza intermedio per gli enti pubblici era il 27 dicembre, ma la data ultima resta il  17 gennaio come per i privati e potrebbe segnare per il nostro paese il termine ultimo di una grande occasione persa.

 Per i primi è previsto un contributo massimo di 300mila euro (o 400mila per le Unioni dei Comuni) con copertura al 100 per cento, mentre per i secondi verranno finanziati piani imprenditoriali per massimo 50mila euro (su un minimo di 100mila, ma gli importi a carico del privato possono anche essere maggiori), ma è richiesta la compartecipazione alle spese.

Uno strumento importantissimo dunque, messo a disposizione dalla Provincia che costruirà il pacchetto di 10 milioni di euro (8,5 milioni per i Comuni; 1,5 milioni per i privati), nell’ambito di un fondo nazionale da 105 milioni di euro.

Tra i comuni a presentare dei progetti ci sono anche i “vicini” di Ugento: Racale ha puntato sulla realizzazione di un area mercatale, Casarano sul ripristino del depuratore, Presicce Aquarica ha presentato un progetto per il recupero degli scarti derivanti dallo smaltimento delle radici degli ulivi.

Ma va a Ruffano il merito di progetto più innovativo con “The Social parks network: fra le Serre Salentine e il Parco dei Paduli attraverso la via Francigena” – Ruffano, un progetto che finalmente coinvolge i giovani e il territorio in maniera innovativa e realmente incisiva. Un progetto che rappresenta un “miraggio” per i cittadini e i turisti di Ugento, costretti a seguire la pagina elettorale del sindaco per poter ricevere un minimo di informazioni istituzionali e turistiche.

Allora non sarebbe stato meglio partecipare, presentando magari un progetto che permetta, finalmente, la creazione di un vero e proprio sportello di comunicazione pubblica, che gestisca anche i social network istituzionali del nostro paese (attualmente inspiegabilmente bloccati), affidato magari a dei professionisti del settore attraverso un regolare bando pubblico? E’ chiedere troppo fare quello che fanno in tutto il resto del nostro paese?

Ma anche se anche questa non fosse una priorità dell’amministrazione di Ugento, perché non partecipare ad un bando così importante e che avrebbe potuto finanziare uno dei tanti progetti fondamentali per il nostro territorio e attualmente fermi?

Ci sono ancora pochi giorni a disposizione e speriamo che il Comune di Ugento possa provvedere, intanto questa è la lista completa dei comuni partecipanti:

Comune di ANDRANO

Riqualificazione area Madonna del Carmine – Andrano

Comune di ARNESANO

“Riqualificazione parco archeologico neolitico rione Riesci sito alla via Giovanni Boccaccio nel rione Riesci del Comune di Arnesano” – Arnesano

Comune di BAGNOLO DEL SALENTO

Progetto per la realizzazione di una velostazione in prossimità della stazione ferroviaria di Bagnolo del Salento – Bagnolo del Salento

Comune di BOTRUGNO

Palazzo Marchesale di Botrugno – Botrugno

Comune di CASARANO

Adeguamento per la messa in funzione del depuratore delle acque reflue esistente in zona industriale di Casarano – Casarano

Comune di CAVALLINO

Recupero e valorizzazione area villa comunale a Cavallino e area piazza Virgilio Marone a Castromediano – Cavallino

Comune di COLLEPASSO

Progetto di ammodernamento della zona pip di Collepasso – Collepasso

Comune di CURSI

“La Fabbrica” – Recupero del complesso della fabbrica ex manifattura tabacchi per la valorizzazione delle tradizioni legate alla cultura materiale della pietra e alla tradizione contadina delle tabacchine – Cursi

Comune di DISO

Una Marina per Amica – Marina di Marittima, località Acquaviva – Diso

Comune di GAGLIANO DEL CAPO

Recupero rete dei sentieri – Gagliano del Capo

Comune di GALATINA

Ristrutturazione immobile già destinato a mattatoio comunale per realizzazione Ciclo Hotel a servizio della rete Cicloturistica nazionale – Galatina

Comune di GALLIPOLI

Restauro e Valorizzazione della Chiesa di san Pietro dei Samari – Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea e litorale Punta Pizzo” – Gallipoli

Comune di GIURDIGNANO

Recupero e valorizzazione di beni infrastrutturali pubblici volti a migliorare, a livello locale, il clima per le imprese e i consumatori, adeguamento normativo efficientamento ed ammodernamento dell’impianto di pubblica illuminazione – Giurdignano.

Comune di LECCE

Completamento del Liceo Musicale e Realizzazione del Museo dedicato a Tito Schipa (collegato con il progetto della Provincia di Lecce) – Lecce

Comune di LEVERANO

Ristrutturazione dell’ex Tabacchificio “Quartarari” come spazio espositivo – culturale accessibile ed interattivo – Leverano

Comune di LIZZANELLO

Recupero funzionale del Palazzo Baronale “Magliola” – Lizzanello

Comune di MAGLIE

Miglioramento della fruibilità, della sostenibilità ambientale e della valorizzazione territoriale dell’Area Mercatale – Maglie

Comune di MARTANO

Palestra del benessere interculturale – Martano

Comune di MELENDUGNO

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN HUB TURISTICO DI MELENDUGNO – località Marina di San Foca – Melendugno

Comune di MELPIGNANO

Recupero e rifunzionalizzazione del sistema dei trappeti ipogei a Melpignano: trappeto di via Roma – Melpignano

Comune di MINERVINO DI LECCE

“Borgo Gallone” – Specchia Gallone (Frazione di Minervino di Lecce)

Comune di MONTERONI DI LECCE

Ristrutturazione e valorizzazione dell’ex mercato coperto comunale di Via Vetta d’Italia – Monteroni di Lecce

Comune di NEVIANO

Via Cilina: direttrice di sviluppo e bretelle – Neviano

Comune di NOCIGLIA

Centro Servizi Parco Paduli – Località Pastorizze – Nociglia

Comune di ORTELLE

Sviluppo del progetto di qualità “OR.VI” (allevamento di maiali legato alla Fiera Regionale di San Vito – Ortelle

Comune di PALMARIGGI

Recupero funzionale di n. 4 stanze situate al piano terra del palazzo Modoni da adibire a Centro Culturale Polifunzionale – Palmariggi

Comune di POGGIARDO

“Sistemi di mobilita’ sostenibile, percorsi e beni culturali” – Poggiardo

Comune di PORTO CESAREO

Progetto per la installazione di un sistema di infomobilità, infocity ed informazioni turistiche – Porto Cesareo

Comune di PRESICCE – ACQUARICA

Progetto di recupero e riutilizzo degli scarti da espianto degli ulivi colpiti da xylella – Presicce – Acquarica

Comune di RACALE

Realizzazione di un’area mercatale, del riuso e di vendita dei prodotti a km zero – Racale

Comune di RUFFANO

“The Social parks network: fra le Serre Salentine e il Parco dei Paduli attraverso la via Francigena” – Ruffano

Comune di SAN CASSIANO

“Laboratorio di mobilita’ sostenibile e inclusione sociale – immobile sito in via della Vittoria è già adibito a Laboratorio Urbano “Mobilità e territorio” – San Cassiano

Comune di SOGLIANO CAVOUR

Rigenerazione ambientale “Parco della Poesia” – Sogliano Cavour

Comune di SPONGANO

Rigenerazione tecnologica e sostenibile dell’area industriale PIP 2 – Spongano

Comune di SQUINZANO

Completamento e implementazione degli interventi di riqualificazione dell’Area “ex Macello” destinata alle attività del Centro Polifunzionale Laboratorio Urbano – Squinzano

Comune di SURANO

Realizzazione di un area mercatale con annessi servizi ed agribar – Surano

Comune di SURBO

Progetto per la valorizzazione dell’asse viario storico Via Appia “Lungo la via Traiano Calabra” – Surbo

Comune di TUGLIE

Potenziamento dell’area sportiva denominata Pista ciclabile sita in via della Resistenza – Tuglie

Comune di UGGIANO LA CHIESA

“RigeneriAMO il Borgo di Casamassella” – Casamassella (frazione di Uggiano La Chiesa)

PROVINCIA DI LECCE

Completamento del Liceo Musicale e Realizzazione del Museo dedicato a Tito Schipa – Lecce

Elenco delle schede pervenute dopo il 27 dicembre 2021

Comune di TRICASE
(scheda pervenuta il 28/12/2021)

Lavori di restauro e rifunzionalizzazione locali a piano terra dell’ex Convento dei Padri Domenicani siti in via Santo Spirito – Tricase

Comune di CANNOLE
(scheda pervenuta il 28/12/2021)

Recupero frantoio ipogeo – Cannole

Comune di CARPIGNANO SALENTINO (scheda pervenuta il 29/12/2021)

Riqualificazione urbana, valorizzazione e tutela del nucleo antico del capoluogo – Carpignano Salentino

Comune di SANTA CESAREA TERME (scheda pervenuta il 29/12/2021)

“Crocevia dei Saperi-Sapori e Mestieri”- Riqualificazione e valorizzazione di piazzale Cresti e Tamborrino nel lungomare di Santa Cesarea Terme.

Condividi subito questo articolo
0 0 votes
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments