Il progetto Mo.S.Te.L.S. e le Officine di Levante.

Il progetto Mo.S.Te.L.S. e le Officine di Levante.

TEMPO DI LETTURA 3 MinutI

Che Fine ha fatto il Progetto Mo.S.TE.L.S. ?

La delibera di giunta n 13 del 05/02/2009 l’amministrazione comunale dell’epoca (guidata da Eugenio Ozza con Massimo Lecci vice) approvava la spesa di € 133.086,88. per il progetto Mo.S.TE.L.S.

Ecco il comunicato stampa dell’epoca: 

L’amministrazione comunale di Ugento esprime grande soddisfazione per l’ammissione a finanziamento, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo, Obiettivo convergenza 2007-2013”, del progetto denominato “Mo.S.TE.L.S. – Monitoraggio satellitare del territorio per la Legalità e la Sicurezza” per l’importo complessivo pari ad Euro 133.086,88.

Con il Mo.S.TE.L.S. sarà possibile dotare l’ente di un efficace sistema di monitoraggio satellitare finalizzato al contrasto dell’illegalità e al potenziamento della salvaguardia ambientale, attraverso il perseguimento dei seguenti obiettivi:

Controllo dell’abusivismo edilizio

Individuazione delle discariche abusive di rifiuti

Monitoraggio dell’espianto illegale degli uliveti secolari e monumentali

Valutazione dei danni da incendio

Variazione della linea di costa

Monitoraggio delle concessioni demaniali

Danni al patrimonio ecologico e archeologico.

Tutto molto bello, peccato che di questo progetto si siano perse subito le tracce. Allora come sono stati spesi questi 133 mila Euro? È difficile dirlo a 10 anni di distanza. Quello che però possiamo dimostrarvi è come sono stati spesi parte di questi soldi.
La determina n°499 del 24/04/2012, infatti, assegna la somma di 14278,00€ ad una ditta, la “Officine di Levante srl” per spese legate alla pubblicizzazione del progetto, dalla determina vi riportiamo:

 

-DI AFFIDARE alla ditta Officine di Levante srl con sede in Ugento alla viaVico solitario n 4 , per una spesa complessiva pari ad € 14.278,00 iva inclusa, i servizi di sensibilizzazione, comunicazione e diffusione sotto elencati:

1.organizzazione di n.1 convegno di presentazione del Sistema di monitoraggio

2.ideazione e stampa e diffusione di n. 5.000 brochure descrittivi del progetto

3.ideazione e stampa di n. 100 Manifesti di presentazione dell’evento

4.organizzazione di n 2 eventi di disseminazione dei risultati rivolti alla cittadinanza

5.organizzazione di n.3 tavoli tecnici (organizzazione);

6.organizzazione di n.1 campagna di disseminazione di risultati

Si scrive “Officine di Levante” si legge Paolo Schiavano.

Ma che fine ha fatto questa società? Non è difficile saperlo e tramite una semplice ricerca su Google abbiamo appreso quello che già sospettavamo. Infatti è proprio così, la ditta di cui stiamo parlando è fallita.

Ma prima di andare in liquidazione, avrà ottemperato ai doveri contrattuali stipulati con il comune di Ugento? È molto difficile determinarlo, quello che possiamo dirvi è che nessuno hai mai visto le brochure e i manifesti di cui si parla nella determina.

Per quanto riguarda il progetto in sé, ad oggi rimane solo un vecchio sito internet (http://www.mostels.it/)  mal funzionante, su cui non è presente alcun dato, se non la presentazione del progetto e una vaga descrizione delle finalità.

Anche questi 133mila Euro fanno parte delle decine di milioni intercettate dalle amministrazioni Lecci e tanto sbandierate nell’ultima tornata elettorale.

Determina-n.-499-del-23-aprile-2012-affidamento-progetto-Mostels-a-Schiavano

Lavoro ed Economia