Quokka Nano, semplice come un sorriso!

Quokka Nano, semplice come un sorriso!

TEMPO DI LETTURA 2 MinutI

“Il Quokka è l’animale più felice al mondo… da li l’idea di chiamarla Quokka Agency”.

Ecco spiegata, con le parole di Roberto, la storia del nome di un’altra storia di successo del nostro territorio.

Roberto Rosafio è un imprenditore e programmatore informatico di Taurisano che, molto caparbiamente, ha scelto di investire nel nostro territorio dopo un’esperienza a Faenza per Diennea Magnews, agenzia di digital marketing, e la precedente laurea in informatica applicata a Urbino.

Coltivata la sua passione sin da bambino, ci investe sopra laureandosi in informatica e cominciando sin da subito a lavorare. Dopo la breve parentesi per Diennea Magnews, prima azienda in Italia nel campo del digital marketing, Roberto, “che non era fatto per essere dipendente”, apre la sua attività nel 2017, denominandola Apulia Web.

Bisogna sempre stare al passo, se non un passo avanti

Il naming Apulia Web connotava l’attaccamento alla propria terra ma non aveva molto appeal, perciò, dopo aver visto il Quokka con il suo sorriso contagioso, rinomina la sua azienda Quokka Agency affiancata ad un nuovo CMS proprietario, Ovvero un software user friendly per la gestione di siti web ed ecommerce.

Proprio per stare un passo avanti, ecco l’ennesima innovazione, il mini computer di Roberto, presentato a Miggiano, fiera regionale EXPO 2000 industria artigianato agricoltura del Salento, presente con un proprio stand.

Quokka nano è un minicomputer tascabile e multifunzionale. l’idea nasce dalla necessità di avere un PC in grado di replicare scenari: working, smartworking, screen mirroring, multimedialità e domotica. Con possibilità di programmarne dei nuovi, il tutto condito da una particolarità, un sistema operativo che ne garantisce l’immunità ai virus, grazie ad un sistema di permessi di root.

Una full immersion nel futuro dove le recenti necessità dell’IoT (internet of things, l’internet degli oggetti), ossia la possibilità di avere tutti i dispositivi interconnessi tra loro in modo costante e che possano comunicare tra loro, rappresenta una chiave di lettura del mercato informatico moderno.

Dopo vari fallimenti, Roberto non si è mai arreso, e il 21 marzo del 2020 riesce finalmente ad avere in risultato positivo nei test del proprio sistema operativo, Sofia OS, che prende il nome dalla nipotina nata proprio in concomitanza con il successo restitutivo dal compilatore.

Un frame dall’ultimo spot di Quokka Nano

Nasce così hardware e software di proprietà di Quokka Agency.

Nella nostra chiacchierata, negli studi delle Officine Multimediali, traspare una voglia coriacea di innovare nella propria terra, un orgoglio delle proprie roots (radici), nella ricerca, tutt’altro che semplice, di portare lustro ad un territorio che spesso fa muro ai giovani che provano a fare imprenditoria.

Consapevole del gap che affanna le vecchie generazioni nella rincorsa all’evoluzione digitale, Roberto sembra essere convinto che le nuove generazioni stiamo contaminando i propri genitori e che la digitalizzazione stia lentamente prendendo piede anche al Sud.

“Una coscienza digitale in corso” la definisce.

Coscienza semplificata da dispositivi semplici e funzionali come il Quokka Nano e Sofia OS di Roberto

Questo di Quokka è un esempio virtuoso di imprenditoria, convinzione nei propri mezzi e amore verso la propria terra che amalgamati insieme producono eccellenze che hanno bisogno di essere raccontate.

Ci lasciamo con le famosissime parole di Steve Jobs, nel celebre discorso all’università di Stanford “Stay hungry! Stay foolish!”

Giovani salentini SIATE AFFAMATI! SIATE FOLLI!

Lavoro ed Economia OzanTalk